1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Mercati: atteso avvio positivo, aspettando la Bce

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il conto alla rovescia è quasi terminato per la riunione della Bce. In attesa di conoscere le decisioni ufficiali che verranno prese nel corso del Consiglio direttivo odierno, penultima riunione di Mario Draghi alla guida della Banca centrale europea, i listini europei potrebbero iniziare la seduta in rialzo. Cosa attendersi oggi da Draghi & Co.? I mercati attendono un pacchetto importante di misure, che prevede un taglio dei tassi deposito ma anche una forward guidance sui tassi rafforzata. Incertezza invece sul fronte della ripresa del QE.

Non solo Bce, sembra esserci qualche prova d’intesa tra Usa e Cina sul fronte guerra commerciale: il presidente americano Donald Trump ha comunicato l’intenzione di ritardare l’imposizione dell’aumento di dazi dal 25% al 30% su beni cinesi importati per un valore di 250 miliardi di dollari dal 1° ottobre al 15 ottobre.

Anche Piazza Affari si prepara a cominciare la penultima seduta dell’ottava in territorio positivo. Ieri l’indice Ftse Mib ha fermato le lancette a 21.891,57 punti, mostrando un lieve rialzo dello 0,1 per cento. Intanto sul fronte nazionale, dopo avere incassato la fiducia alla Camera e al Senato, il premier Giuseppe Conte è volato a Bruxelles per incontrare le istituzioni comunitarie, tra cui la presidente eletta della Commissione Europea, Ursula von der Leyen. Quest’ultima gli ha presentato la sua nuova squadra (di cui fa parte anche l’italiano Paolo Gentiloni con il portafoglio ‘economia’). Dopo l’asta Bot di ieri, la prima dalla formazione dell’esecutivo giallo-rosso, oggi è la volta di quella di Btp.