1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Market mover: l’agenda macro della giornata

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’agenda macro di oggi prevede prima dell’avvio degli scambi in Europa l’indice tedesco che misura la bilancia commerciale e l’aggiornamento sulla produzione industriale francese. Dopo l’avvio delle contrattazioni, focus sul corrispondente dato italiano e su quello relativo la Gran Bretagna. Sempre per quanto riguarda la Gran Bretagna, attenzione alla bilancia commerciale e alla stima relativa la crescita economica elaborata dal NIESR (National Institute of Economic and Social Research). Dagli Stati Uniti è in arrivo l’indice delle piccole imprese (NFIB, National Federation of Independent Business) e il dato che misura la fiducia dei consumatori IBD/TIPP (Investor’s Business Daily e TechnoMetrica Institute of Policy and Politics). Nel dettaglio:
08:00 basso GER Bilancia commerciale
08:45 medio FRA Produzione industriale
10:00 medio ITA Produzione Industriale
10:30 medio UK Produzione industriale
10:30 basso UK Bilancia commerciale
12:00 basso USA NFIB Ottimismo piccole imprese

Commenti dei Lettori
News Correlate
I DATI MACRO PIU' IMPORTANTI DI OGGI

Market mover: l’agenda macro della giornata

L’agenda macro di oggi prevede alcuni dati in arrivo dagli Stati Uniti. Nel pomeriggio verranno diffusi gli aggiornamenti sulle vendite di case esistenti e le richieste di ipoteche, mentre in …

I LISTINI EUROPEI

Borse europee aprono intorno alla parità

Le Borse europee muovono i primi passi incerte intorno alla parità, dopo un inizio di settimana positivo. Nei primi minuti di contrattazione a Francoforte il Dax scivola dello 0,13%, a …

I DATI MACRO PIU' IMPORTANTI DI OGGI

Market mover: l’agenda macro della giornata

L’agenda macro di oggi è priva di indicazioni di rilievo. In assenza di dati, l’attenzione del mercato sarà rivolta alle questioni politiche, alle relazioni commerciali e alle prossime mosse delle …

DATO FINALE

Eurozona: inflazione annua rallenta all’1% a luglio

Rallenta l’inflazione nella zona euro. Secondo i dati comunicati dall’Eurostat, il tasso d’inflazione è sceso a luglio all’1% rispetto all’1,1% della passata rilevazione e del consensus Bloomberg. Si tratta del …