1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Juncker al Parlamento Ue: rischio no-deal Brexit è reale. Acquisti su Gilt, giù sterlina-dollaro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Occhi puntati sul Gilt britannici e sulla sterlina, dopo le dichiarazioni del numero uno della Commissione Ue Jean-Claude Juncker che, parlando al Parlamento europeo dell’incontro di qualche giorno fa tra lui e il premier Boris Johnson, ha ammesso che il rischio di un no-deal Brexit è reale, “palpabile”, per la precisione, pur aggiungendo che un accordo è ancora “possibile” e “auspicabile”.

Gli investitori hanno incrementato le loro posizioni sui Gilt britannici, considerati tuttora asset rifugio. I tassi sui Gilt decennali sono scesi così oggi di 4 punti base allo 0,65%.

La sterlina sta perdendo nei confronti del dollaro mentre rimane praticamente invariata verso l’euro. Nei confronti del dollaro (occhio alla decisione sui tassi che arriverà tra qualche ora dalla Federal Reserve, atteso un taglio di 25 punti base al range tra l’1,75% e il 2%), la sterlina cede lo 0,13% a $1,2483. Piatto il trend sull’euro, con il cambio EUR-GBP che si aggira attorno a GBP 0,8852.