1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

JP Morgan si ricrede sui bitcoin e prepara un fondo per i clienti facoltosi. Nel 2017 Dimon definì ‘stupidi’ quelli che compravano la criptovaluta

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Anche JP Morgan Chase decide di dare ad alcuni dei suoi clienti la possibilità di acquistare bitcoin attraverso un fondo bitcoin gestito attivamente. L’indiscrezione riportata CoinDesk vede il lancio del nuovo fondo sulla criptovaluta già questa estate. Il fondo sarà riservato ai clienti private.

All’inizio dell’anno, con il prezzo del bitcoin che continuava a salire esponenzialmente, gli analisti di JP Morgan hanno definito la criptovaluta “un traballante investimento a lungo termine”. Il ceo di JP Morgan, Jamie Dimon, nel settembre 2017 aveva definito il bitcoin una frode, per poi pentirsi di quell’affermazione pochi mesi dopo (a quei tempi il bitcoin valeva meno di 4.000$). “Se sei abbastanza stupido da comprarlo, un giorno ne pagherai il prezzo”, disse Dimon in risposta a una domanda durante una conferenza dell’Institute of International Finance a ottobre 2017.

Oggi il bitcoin segna un nuovo progresso del 2,5% sopra quota 55.000 dollari, dando seguito al recupero della criptovaluta dopo che settimana scorsa era scivolata sotto la osglia dei 50mila dollari (il record storico del 14 aprile è di oltre 64.000$).