1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Johnson&Johnson: utili IV trim. triplicati. Vendite vaccini anti-Covid: colosso prevede fino a $3,5 MLD in 2022

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il colosso farmaceutico americano e produttore di vaccini anti Covid Johnson & Johnson ha annunciato di aver concluso il quarto trimestre dell'anno con profitti unadjusted in rialzo a $4,74 miliardi, quasi triplicati rispetto agli $1,74 miliardi dello stesso periodo dell'anno precedente.

In crescita anche il fatturato, salito su base annua del 10,8% dai $22,48 miliardi del quarto trimestre del 2020, principalmente grazie alle vendite internazionali del vaccino Covid, ammontate a $1,82 miliardi.

Il giro d'affari è stato tuttavia inferiore ai $25,29 miliardi attesi dal consensus.

L'eps adjusted si è attestato a $2,13, meglio dei $2,12 per azione previsti dagli analisti.

Nell'intero 2021 Johnson & Johnson ha riportato un giro d'affari di $93,77 miliardi, in rialzo del 13,6% su base annua: la divisione farmaceutica ha generato un fatturato di $52,08 miliardi, in crescita del 14,3% su base annua. La divisione di attrezzature mediche ha incassato vendite per $27,06 miliardi nel 2021, in crescita del 17,9% su base annua. La divisione di prodotti al consumo ha assistito a un aumento del fatturato del 4,1%, a $14,63 miliardi.

J&J ha annunciato anche di prevedere per quest'anno un eps compreso tra $10,40 e $10,60, su un fatturato tra $98,9 miliardi e $100,4 miliardi.

Il gigante ha anche comunicato di stimare che il suo vaccino anti-Covid genererà nel 2022 vendite tra $3 miliardi e $3,5 miliardi.