1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

Italgas: utile netto sale a oltre €166 mln nel semestre, ulteriore impulso agli investimenti

QUOTAZIONI Italgas
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I risultati economico-finanziari conseguiti da Italgas nel primo semestre 2019 segnano ulteriormente il percorso di continua crescita che la società sta perseguendo. Con 317,7 milioni di euro di investimenti organici realizzati nel primo semestre (+40% anno su anno), Italgas conferma il proprio impegno a investire per il rinnovamento delle reti e l’estensione del servizio. Infatti, oltre il 55% di essi è stato destinato alla manutenzione e all’estensione del network (379 km contro i 91 dello scorso anno).

I ricavi totali dei primi sei mesi del 2019 ammontano a 609,4 milioni di euro, in aumento di 13,8 milioni rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente, e si riferiscono ai ricavi regolati distribuzione gas naturale (572,2 milioni) e a ricavi diversi (37,2 milioni).
L’Ebitda ammonta a 433,9 milioni, in aumento del 2,3% rispetto al primo semestre 2018, mentre L’Ebit si attesta a 241,6 milioni di euro (+8,3% su base annua). L’utile netto nel primo semestre 2019 ammonta a 166,2 milioni di euro, in aumento del 10,3% rispetto al pari periodo dello scorso anno, come conseguenza dell’incremento dell’utile operativo.

L’indebitamento finanziario netto al 30 giugno 2019 è pari a 3.858,7 milioni, in aumento di 44,4 milioni rispetto al 31 dicembre 2018. Includendo gli effetti derivanti dall’applicazione dell’IFRS 16, pari a 74,2 milioni, l’indebitamento finanziario netto si attesta a 3.932,9 milioni.

Paolo Gallo, ad di Italgas, ha così commentato: “Anche il primo semestre 2019 ha evidenziato risultati di rilievo. Tutti i principali indicatori economici sono in aumento rispetto allo scorso anno e in linea con gli obiettivi del Piano Industriale, a conferma dell’impegno volto a garantire agli azionisti ritorni crescenti e sostenibili. L’andamento in Borsa del titolo Italgas, che ha superato la soglia dei 6 euro e ha spinto la capitalizzazione della società oltre i 5 miliardi rispetto ai 3,2 di quando è ritornata alle quotazioni di Borsa, testimonia l’apprezzamento del mercato per la determinazione con cui continuiamo a coniugare crescita ed efficienza. La trasformazione digitale dell’azienda prosegue a ritmi serrati su tutti i fronti indicati nel piano strategico: oltre 450 nuove reti digitali saranno completate nel 2019, abbiamo quasi raggiunto il 70% di smart meter installati e nella nostra Digital Factory stiamo lavorando, tra le altre cose, all’introduzione di una nuova piattaforma IoT che ci permetterà di raccogliere in un unico ‘Data Lake’ tutti i dati trasmessi dai dispositivi digitali delle nostre reti”.