Notizie ETF Investire nella rivoluzione della blockchain

Investire nella rivoluzione della blockchain

L’ecosistema blockchain è in forte crescita e poggia su fondamenta molto solide quali fiducia, sicurezza ed efficienza. Un business che si basa sulle informazioni immediate, condivise e completamente trasparenti archiviate in un registro immutabile a cui possono accedere solo i membri di rete autorizzati. Cosa rende questa nuova tecnologia così dirompente? “Crediamo che la tecnologia blockchain crei valore rivoluzionando il modo in cui i beni e i registri digitali sono gestiti e trasferiti. Una modernizzazione unica dell’infrastruttura del mercato globale per creare opportunità in vari settori, compreso il mercato azionario”, rimarca Fabrizio Arusa, Senior Relationship Manager, ETF Specialist di Invesco.

La tokenizzazione degli asset, a partire dal boom dei token non fungibili (NFT), sta alimentando la spinta verso una transizione dal tradizionale modello Web 2.0 basato su informazioni al futuristico Web 3.0 fondato su valori. In futuro, potremmo immaginare un mondo dove l’input e l’output di qualsiasi transazione commerciale (es. ordini di acquisto, fatture) potranno essere tokenizzati, e i token corrispondenti saranno idonei all’uso come collaterali per accedere alla liquidità in altri mercati. Tokenizzare gli elementi chiave di una proposta commerciale, sottolinea Arusa, può trasformare un bilancio inattivo in un asset produttivo che può prestarsi a usi alternativi, dando vita così a una vera e propria “Economia dei token” in cui ampi segmenti dell’economia sono finanziarizzati.

Alla luce di una capitalizzazione di mercato salita a oltre $2 trilioni, i criptoasset sono diventati molto importanti per essere ignorati dagli investitori istituzionali. “Grazie al potenziale di crescita in una fase di bassi rendimenti sui mercati tradizionali e alla relativa decorrelazione con altre asset class, sono diventati un’alternativa interessante ai fini di diversificazione, in un quadro di crescenti preoccupazioni per l’inflazione e perduranti turbolenze causate dalla pandemia”, argomenta Arusa.

Uno dei temi più caldi del 2021 è stato quello dei giochi basati sulla blockchain. In particolare, l’idea di poter guadagnare giocando ha attratto l’attenzione di milioni di persone, culminando nel successo del gioco su blockchain Axie Infinity. “Le comunità che si formeranno, i vari mondi che nasceranno e le stesse modalità di gioco raggiungeranno con tutta probabilità nuovi livelli. Ad agevolare questa evoluzione contribuirà l’emergere della cosiddetta GameFi. I protocolli DeFi potrebbero convergere con i giochi su blockchain per dare vita a economie di gaming aperte e prive di autorizzazioni”, asserisce l’esperto di Invesco indicando anche la via per prendere posizione su un trend così vasto. Le istituzioni ora si avvalgono di strumenti più efficaci e duttili per entrare nel mercato, quali future, derivati e altri prodotti strutturati e “la recente approvazione in varie giurisdizioni di ETF basati sulla blockchain, è una chiara indicazione di un trend di mercato caratterizzato da una forte crescita futura”. L’Invesco CoinShares Global Blockchain UCITS ETF è stato costruito partendo dagli insight di CoinShares, società di investimenti con focus sugli asset digitali a livello globale. “Oltre a offrire esposizione ad aziende globali che partecipano all’ecosistema blockchain – spiega Arusa – l’indice include anche le società meglio posizionate per beneficiare della rivoluzione blockchain. L’ETF è quotato su Borsa Italiana”.