1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Industria: Istat, produzione crolla del 28,4% m/m a marzo, caduta senza precedenti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Crollo a doppia cifra della produzione industriale italiana a marzo, in piena emergenza da coronavirus. Secondo i dati diffusi dall’Istat nel mese di marzo l’indice destagionalizzato della produzione industriale ha mostrato una flessione del 28,4% rispetto a febbraio. Nella media del primo trimestre dell’anno, il livello destagionalizzato della produzione è sceso dell’8,4% rispetto ai tre mesi precedenti. Corretto per gli effetti di calendario, a marzo 2020 l’indice complessivo è diminuito in termini tendenziali del 29,3% (i giorni lavorativi sono stati 22 contro i 21 di marzo 2019).

“A marzo le condizioni della domanda e le misure di contenimento dell’epidemia di Covid-19 determinano un crollo della produzione industriale italiana”, sottolinea l’Istat indicando che in termini tendenziali l’indice corretto per gli effetti di calendario mostra una diminuzione che è la maggiore della serie storica disponibile (che parte dal 1990), superando i valori registrati nel corso della crisi del 2008-2009. Senza precedenti anche la caduta in termini mensili dell’indice destagionalizzato”.