1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Il Giappone esce dalla recessione COVID, Pil terzo trimestre +5%. Meglio delle attese

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nel terzo trimestre dell’anno il Pil del Giappone è cresciuto al ritmo annualizzato del 21,4%. Su base trimestrale, l’economia giapponese è cresciuta del 5%, meglio del 4,4% atteso dagli analisti di Reuters, e a conferma della ripresa dell’economia dai danni provocati dalla pandemia del coronavirus-COVID-19.

Il dato ha confermato l’uscita del Giappone dalla recessione, grazie alla ripresa sia della domanda domestica che delle esportazioni.

Il rialzo del Pil arriva dopo tre trimestri consecutivi di contrazione per la terza economia del mondo e a seguito del crollo pari a -8,2% nel secondo trimestre, dato rivisto al ribasso dal precedente -7,9% inizialmente reso noto.

Il risultato è stato migliore delle attese degli analisti, che avevano previsto un recupero del 4,4%.

“Tra i mesi di luglio e di settembre, l’attività economica del Giappone è tornata a una condizione di quasi normalità, con il governo che ha ritirato lo stato di emergenza nel paese (a causa della pandemia) – ha commentato Naoya Oshikubo, economista senior presso Sumitomo Mitsui Trust – Guardando in avanti, riteniamo che i numeri del Pil dovrebbero continuare a mostrare segnali di recupero nel prossimo trimestre (attuale quarto trimestre), sebbene a un ritmo inferiore”.