1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Giu’ Eni, ST prende la rincorsa sul finale

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sul mercato azionario italiano ha pesato soprattutto il deciso calo di Eni, il titolo più pesante in termini di capitalizzazione. L’azione del Cane a sei zampe ha seguito al ribasso gli altri titoli petroliferi europei, che a loro volta hanno risentito di un mix esplosivo di fattori: il generale ridimensionamento delle scorte operato da molte società del settore “oil”, i risultati poco esaltanti comunicati da Repsol e le prese di beneficio da parte degli investitori. Le peggiori performance dell’S&P/Mib40 sono state tuttavia quelle di Finmeccanica, Banca Popolare di Milano e Pirelli & C. Finmeccanica si è mossa in direzione esattamente speculare rispetto a quella della controllata ST Microelectronics, che, con una corsa finale, si è aggiudicata lo scettro di migliore blue chip. L’azione del colosso italo-francese dei semiconduttori ha beneficiato del brillante andamento negli Stati Uniti del settore dei chip in corrispondenza della chiusura dei battenti alla Borsa milanese. In decisa ascesa, in controtendenza rispetto al mercato, anche Seat Pagine Gialle e Edison. Per quanto concerne l’azione di Foro Buonaparte, Aem Milano e la spagnola Endesa hanno presentato al colosso francese Edf manifestazioni di interesse concorrenti per una partecipazione in Italenergia Bis (Ieb), la holding che controlla Edison.