1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Germania:entro il 2030 oltre la metà del fabbisogno nazionale di energia prodotta da fonti rinnovabili

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Germania trova l’intesa su un maxi piano di investimenti verdi per ridurre in maniera drastica le emissioni inquinanti e produrre il 65% della sua energia da fonti rinnovabili entro il 2030.

Dopo 18 ore di trattativa il governo guidato da Angela Merkel ha detto di aver messo a punto un “pacchetto solido e ben calibrato”, il tutto senza produrre nuovo debito e mantenendo il pareggio di bilancio previsto. La cifra stanziata per permette la tanto attesa svolta green nella prima economia della zona euro, come indicato dal ministro Olaf Scholz è di 54 miliardi di euro per i prossimi quattro anni (fino al 2023). La Grosse Koalition ha anche deciso di introdurre il divieto di installazione del riscaldamento a gasolio a partire dal 2025 e chi sostituisce un vecchio impianto a gasolio con un modello più eco-compatibile avrà un sostegno per coprire il 40% dei costi. Aumenta l’Iva sui biglietti aerei e calano invece le tariffe ferroviarie a partire dal primo gennaio 2020.