1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Futures Usa positivi dopo boom Nasdaq: oltre +43% nell’anno del Covid, record guadagni dal 2009

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Futures sugli indici azionari di Wall Street positivi, dopo la chiusura al rialzo nel 2020 per la borsa Usa.

I futures sul Dow Jones salgono dello 0,6% circa, in crescita di 186 punti circa; quelli sullo S&P 500 avanzano dello 0,5%, mentre quelli sul Nasdaq 100 guadagnano lo 0,4%.

Sia il Dow Jones che lo S&P 500 hanno chiuso l’ultima sessione del 2020, lo scorso giovedì, a valori record di chiusura. Il Dow Jones ha completato l’anno con un balzo del 7,3%, mentre lo S&P 500 è volato del 16,3%.

Entrambi gli indici azionari, in corrispondenza dei minimi dell’anno toccati subito dopo i primi alert sull’emergenza sanitaria del coronavirus Covid-19, avevano riportato perdite fin oltre -30%, prima di recuperare terreno.

La star di Wall Street è stata comunque il Nasdaq Composite: l’indice è volato nel 2020 del 43,6%, riportando il guadagno su base annua più forte dal 2009.

Tra i titoli osservati speciali nella sessione odierna, la prima del 2021, Tesla, che in premercato sale del 3% circa, dopo aver comunicato nella giornata di sabato di aver consegnato nell’ultimo trimestre 180.570 auto elettriche, al di sopra delle stime del consensus.

Tuttavia, nell’intero 2020 Tesla ha consegnato 499.550 veicoli, deludendo -seppur di poco -la sua guidance più recente, che prevedeva la consegna di 500.000 unità.