1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Futures Usa in rialzo, mentre nuovi casi coronavirus a record da maggio. Apple torna a chiudere alcuni punti vendita

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I futures sugli indici azionari Usa riportano una buona performance, nonostante le ultime notizie sul coronavirus provenienti dagli States siano tutte fuorché confortanti.

I dati stilati dalla Johns Hopkins University hanno messo in evidenza infatti che, nella sola giornata di venerdì, i casi confermati di coronavirus COVID-19 sono balzati di oltre 30.000 unità: si tratta del numero più alto di nuove infezioni individuate in un giorno dal 1° maggio scorso.

Gli stati del Nevada, Florida, California e Arizona, in particolare, hanno riportato un numero record di nuovi casi di persone colpite dal virus.

Il balzo delle infezioni ha portato Apple a chiudere di nuovo alcuni suoi punti vendita.

I futures sul Dow Jones salgono di 89 punti, mentre quelli dello S&P 500 e del Nasdaq-100 sono poco mossi. I tre principali indici della Borsa Usa sono saliti la scorsa settimana per la quarta settimana consecutiva: sia il Dow Jones che lo S&P 500 hanno guadagnato l’1% circa, mentre il
Nasdaq Composite è salito, su base settimanale, di oltre +3%.

Tornando ad Apple, il titolo è sceso lo scorso venerdì, dopo che il colosso guidato da Tim Cook ha annunciato un piano per chiudere di nuovo alcuni negozi, per la precisione 11, Florida, North Carolina, South Carolina e Arizona, a partire dalla giornata di sabato.