1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Francia: Hollande, 4 mld di tagli per soddisfare Bruxelles. Ma no aumento tasse (Le Parisien)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Francia si prepara quest’anno a nuovi tagli per soddisfare Bruxelles, ma è escluso un aumento delle tasse. In una intervista rilasciata a Le Parisien/Aujourd’hui en France, il presidente francese, François Hollande, ha affermato che dovranno essere trovati circa 4 miliardi di euro nel 2015 per rispettare gli impegni di budget e di riduzione del debito pubblico che chiede Bruxelles. La scorsa settimana la Commissione europea ha accordato alla Francia lo slittamento di due anni per ritornare sotto la soglia del 3% del deficit, vale a dire entro il 2017, purché rispetti una traiettoria precisa in cui il deficit pubblico si attesti al 4% nel 2015 contro il 4,1% chiesto dal governo francese, e poi al 3,4% nel 2016 contro il 3,6% previsto da Parigi. Hollande ha tuttavia precisato che le risorse mancanti per raggiungere gli obiettivi europei non arriveranno da un aumento delle tasse: “Non ci sarà un aumento delle imposte per gli anni 2015, 2016 e 2017”.