1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Finmeccanica non sorride alle indiscrezioni su Aermacchi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La voglia di Oriente di Aermacchi non scalda Finmeccanica. Secondo il Sole 24 Ore, Aermacchi, la controllata di Finmeccanica specializzata nella progettazione e produzione di velivoli militari da addestramento, avrebbe contatti con le autorità degli Emirati Arabi. Le trattative riguarderebbero la vendita di 24 pezzi del nuovo modello di addestratore di volo M-346 per un valore di 600-1300 milioni. Ma non solo. I contatti sarebbero anche per un’alleanza con Mubdala, il fondo di investimento del governo di Abu Dhabi, ma su questo mancherebbero delle conferme ufficiali. Le indiscrezioni però non hanno alcun riflesso positivo sul titolo Finmeccanica, che rimane nell’ombra seguendo passivamente i ribassi del mercato. In questo momento l’azione viene scambiata a 19,64 euro, con un calo dell’1,55%. Secondo gli analisti di Euromobiliare però la vendita della strumentazione per addestrare i piloti sarebbe decisamente positiva: “Sarebbe importante in quanto si tratterebbe del primo grande ordine dall’estero – spiegano gli esperti nel report di oggi – se vincesse la gara contro il T-50 della coreana Kai, verrebbe costruita una intera linea di assemblaggio negli Emirati con Aermacchi al 33%”.