1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Fed ferma su tassi e avverte: ‘crescita rallenta’. S&P 500 e Nasdaq cadono a -2,5%, boom VIX (+30%)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Federal Reserve ha mantenuto i tassi di interesse fermi dopo la riunione del 26-27 gennaio. Il tasso sui fed fund rimane nell’intervallo compreso tra 0 e 0,25%. Ciò segue la decisione della Fed di mantenere i tassi vicini allo zero fino a quando l’economia non avrà superato gli effetti del coronavirus. Insieme all’impegno sui tassi, la banca centrale guidata da Jerome Powell ha affermato che continuerà ad acquistare almeno 120 miliardi di dollari di obbligazioni al mese. Nello statement post-riunione la FED ha rimarcato che la crescita economica risulta “moderata negli ultimi mesi, con una debolezza concentrata nei settori più colpiti dalla pandemia”, ribadendo la sua convinzione che il percorso dell’economia dipende dalla progressione del virus.

Wall Street, che già a inizio giornata aveva visto forti vendite, viaggia ora sui minimi di giornata con S&P 500 e Nasdaq in ribasso del 2,5%, -1,98% il Dow Jones. Tra i titoli in forte affanno si segnala Netflix (-5%), Alphabet segna -4,6%, quasi -4% per Facebook in attesa dei conti trimestrali.

Forte impennata della volatilità con il VIX arrivato fino ad area 30, con un balzo giornaliero del 30% circa. L’S&P 500 e il Nasdaq avevano entrambi raggiunto livelli record intraday nella seduta di ieri.