1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fastweb, Goldman inizia copertura con outperform

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Fastweb è un titolo che ha la classe da outperform. Parola di Goldman Sachs. Il broker in una nota uscita oggi e raccolta da Spystocks ha iniziato la copertura sull’azione della società presieduta da Silvio Scaglio con un rating promettente. Merito della strategia del gruppo italiano. Gli analisti della prestigiosa casa d’investimento giudicano infatti interessante la combinazione tra strategia su diversi fronti intrapresa da Fastweb, la sua tecnologia basata sull’IP e il management di qualità. Secondo gli analisti di Gs i piani di investimento che sono stati accelerati dal gruppo sono a buon punto per trarre vantaggio della crescita anticipata nella penetrazione di banda larga in Italia, mentre i maggiori competitors sono impegnati in altre vicende. Tiscali deve trovare il filo di Arianna per far quadrare i conti, mentre Telecom è impegnata nella fusione con Tim. La valutazione di mercato di Fastweb sembra che stia scontando il rischio di esecuzione a detta del broker. Dunque: ecco spiegato l’invitante rating outperform(titolo che farà meglio del mercato). Gli esperti di Goldman Sachs sottolineano anche come Fastweb sia ben posizionata in un mercato interessante. Tanto che viene definita un player che fa triplo gioco: fornisce un servizio di connessione della banda larga, telefonia e servizi tv a clienti sia business sia residenziali nel mercato italiano attraverso un mix di fibra ottica e di network di accesso Dsl basati sul Llu. La continua crescita nell’adozione della banda larga è dunque la bussola per l’outlook di Fastweb e l’esperienza suggerisce che la penetrazione sul mercato italiano potrebbe essere doppia entro i prossimi 12-24 mesi dal 20% circa attuale. Tutto questo suona molto bene. E in effetti alla merchant bank riconoscono un sostanzione upside sull’azione. Previsioni conservative portano gli analisti di Goldman Sachs ad una valutazione di 49 euro per azione dopo l’aumento di capitale, con un potenziale di upside del 20%.