1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Europcar rifiuta l’offerta di acquisizione da 2,2 miliardi di Volkswagen

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Niet. Si sarebbe chiuso con un netto rifiuto il tentativo di acquisizione di Europcar ad opera della Volkswagen. Secondo fonti citate da Bloomberg, la casa automobilistica tedesca, che da tempo ha messo gli occhi sulla società francese leader nel settore dell'autonoleggio, si è vista rispedire al mittente l’offerta da 2,2 miliardi di euro.

Nelle scorse settimane un consorzio guidato da Volkswagen ha presentato ad Europcar un’offerta pari a 44 centesimi per azione. L’azienda francese, che ad oggi è controllata da un gruppo di hedge fund, ha però reputato la proposta troppo bassa. Tale evenienza è stata confermata anche con una nota ufficiale dalla stessa Europcar, che però non ha voluto diffondere informazioni sugli autori dell’offerta.

L’approccio di Volkswagen a Europcar rappresenta una mossa strategica rispetto alla view futura del gruppo. I tedeschi sono infatti interessati a tecnologie e infrastrutture della società francese, in quanto le reputano importanti per quello che sarà il domani dei servizi legati alla mobilità. Al momento Volskwagen non intendere aumentare l’offerta, sebbene non si possa escludere un cambio di piano da parte della compagnia tedesca.