1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Euro paga effetto Merkel, scende sotto $1,14. Dollaro verso mese migliore da maggio

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Euro sotto pressione: dopo qualche scossone successivo alle indiscrezioni, poi confermate, secondo cui Angela Merkel non si ricandiderà alla leadership del suo partito dei cristiano-democratici – il CDU – la moneta unica sceglie il trend ribassista e cede lo 0,20% circa a $1,1377 verso le 16.16 ora italiana, dopo aver testato un minimo intraday a $1,1361 nelle ore precedenti, rispetto agli $1,1403 della chiusura delle contrattazioni, a New York, di venerdì scorso.

Nel mese di ottobre – mancano due giorni di contrattazioni alla fine del mese – la moneta unica ha ceduto il 2%. Diversa la performance del dollaro misurata dall’ICE US Dollar Index che, stando a quanto rileva FactSet, ha guadagnato l’1,6% nel mese, riportando il mese migliore dallo scorso maggio.