1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Euro in forte salita, c’è anche lo zampino di Soros

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

C’è anche lo zampino del filantropo ungherese George Soros nella forte salita che l’euro mette a segno sul dollaro. Soros ha infatti dichiarato che i paesi produttori di petrolio sarebbero felici di compiere le transazioni dell’oro nero in euro e non in dollari. Stamattina invece la Corea del Sud ha ammesso di voler difersificare le proprie riserve di valuta estera, con la chiara idea ci aumentare la quota euro ai danni di quella in dollari. L’euro intanto si rafforza ulteriormente e segna + 1,21% a 1,3217 dollari.