1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Enel: Rasbank, certo dividendo 2005 di almeno 0,36 euro

QUOTAZIONI Enel
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ieri a Borsa aperta Enel ha comunicato i risultati pre-consuntivi riferiti al 2004. I ricavi si sono attestati a 36,5 miliardi di euro, in crescita del 17% anno su anno, contro i 34,5 miliardi di consensus e i 33,6 miliardi stimati da Rasbank. “Probabilmente”, commentano gli analisti della sim “questi elevati ricavi dipendono dagli alti prezzi delle materie prime, che hanno generato alti prezzi finali dell’energia”. L’Ebitda si è attestato a 11 miliardi, in linea con le stime di consensus e contro i 10,8 previsti da Rasbank. “Riteniamo sostanzialmente in linea con le attese questi dati”, affermano gli analisti. “L’a.d. di Enel ha detto di attendersi una redditività in aumento anche nel 2005. Questo dovrebbe rendere certa la distribuzione di un dividendo ordinario di almeno 0,36 euro anche nei prossimi anni, come da nostre attese. Evidentemente il mercato non attribuiva il 100% delle possibilità a questo evento e dunque ha premiato il titolo con un +2,2%”, aggiungono dalla sim milanese, i cui esperti stimano inoltre un Ebitda 2005 per Enel pari a 9 miliardi, che però considera il deconsolidamento di Terna (700 milioni di euro circa). “In attesa di rivedere le stime (il nuovo piano industriale sarà reso noto alla fine di marzo) confermiamo il giudizio ‘underperform’ con target a 6,5 euro”, concludono gli analisti di Rasbank.