1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Effetto COVID e lockdown, Francia: vendite al dettaglio crollano -24% a marzo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Banca di Francia ha annunciato che, nel mese di marzo, le vendite al dettaglio del paese sono crollate del 24% su base mensile, pagando così gli effetti della pandemia da coronavirus sui consumi.

In particolare, a causa del lockdown resosi necessario per contenere la diffusione del COVID-19, le vendite dei beni industriali sono crollate del 43% rispetto a febbraio, mentre quelle di beni alimentari hanno segnato un calo limitato a -0,9%.

Complessivamente, nel primo trimestre dell’anno, il dato è sceso del 7,2% rispetto al trimestre precedente. Le vendite dei department stores sono quelle che hanno sofferto di più, con un tonfo del 19,3%. Bene invece le vendite dei supermercati (+7.4%) e ipermercati (+1,7%).