1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Dmail, ok all’aumento di capitale per i soci di minoranza di Gidiemme

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’assemblea straordinaria di Dmail Group ha approvato un aumento di capitale riservato ai soci di minoranza della controllata Gidiemme Stampa srl per 2.400.000 euro nominali, mediante emissione di 1.200.000 nuove azioni al valore nominale di 2 euro cadauna con sovrapprezzo di 2,6923 euro. L’aumento verrà liberato mediante il conferimento di 4 quote corrispondenti al 43% del capitale di Gidiemme e per un valore complessivo di 22.360 euro. Tali quote fanno capo a Gianluigi Viganò (ad di Dmail), Giancarlo Ferrario (consigliere Dmail) e Angelo Baiguini (11% ciascuno) e alla società Smalg appartenente ad Antonio Percassi (10%). Le nuove azioni verranno pertanto attribuite proporzionalmente al conferimento ossia 306.977 azioni ciascuno ai primi tre e 279.069 azioni alla Smalg. L’operazione di aumento di capitale è destinata, mediante l’acquisizione dell’intero capitale di Gidiemme, “a realizzare un potenziamento dell’attività nel settore dei media locali e si inserisce nell’accordo transattivo che ha definito invia stragiudiziale alcune controversie promosse da Antonio Percassi e dalla sua società Smalg, nei confronti di Dmail Group, Gidiemme Stampa e di Gianluigi viganò, Giancarlo Ferrario e Angelo Baiguini in relazione all’operazione di trasferimento del 57% del capitale sociale di Gidiemme avvenuta nel corso del 2001”. Ad esito dell’aumento di capitale Dmail prevede la seguente composizione delle partecipazioni: Gianluigi Vigano con il 15,13%, Antonio Percassi con il 12,66%, Michele De Nora con l’8,54%, Niteroi srl con il 9,84%, Giancarlo Ferrario con il 4,01%, Angelo Baiguini con il 4,01% e Smalg con il 3,65%.