1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

Confinvest chiude un 2020 da record con ricavi ed ebitda in forte crescita, proposto dividendo di 0,10€

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Confinvest ha chiuso l’esercizio 2020 con ricavi pari a 41,1 milioni di euro, +51% rispetto al 2019: il notevole incremento, in continuità con la crescita registrata nell’ultimo triennio. L’Ebitda si attesta a 1,42 milioni e registra un incremento del 73% rispetto al 2019. L’Ebitda adjusted dei costi relativi a stock option e stock grant dei dipendenti relative al triennio 2020-222 è pari a 1,54 milioni di euro, in crescita del +88%.
L’Ebit si attesta a 1,22 milioni, +62% rispetto al 2019. L’utile netto si attesta a 819 migliaia, +34% rispetto al 2019. La Posizione Finanziaria Netta è pari a 2,72 milioni, in significativo miglioramento rispetto al 31 dicembre 2019, con liquidità maggiore dell’indebitamento finanziario grazie alla generazione di cassa e all’apprezzamento del valore dell’oro in magazzino. La Posizione Finanziaria Netta adjusted, calcolata come somma algebrica della Posizione Finanziaria Netta e del valore della componente liquida del Magazzino Monete d’Oro, presenta un saldo positivo di 4,23 milioni, in incremento rispetto a 3,55 milioni al 31 dicembre 2019.
Il Cda di Confinvest proporrà all’Assemblea un dividendo pari a 0,10 euro per azione che, se approvato, verrà distribuito a partire dal 24 marzo 2021. Il dividend yield risulta pari a 2,3%, mentre il payout ratio risulta pari all’85%.
Riguardo al futuro, Confinvest precisa che tenuto conto del livello di patrimonializzazione e della struttura finanziaria della società, alla luce anche dei risultati consuntivati sino a fine gennaio 2021 e della flessibilità nella struttura dei costi, Confinvest ritiene di disporre delle risorse necessarie per far fronte alle proprie obbligazioni contrattuali in essere in un orizzonte temporale di almeno 12 mesi.