1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Rating ›› 

Citigroup taglia stime su altri istituti finanziari Usa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il rallentamento dei volumi di trading e dell’attività bancaria sono le principali motivazione del taglio delle stime di alcuni dei maggiori colossi finanziari statunitensi. Questa l’opinione degli analisti della Citigroup che in un report odienro hanno precisato di non essere particolarmente per i prossimi trimestri nonostante la tenuta dei risultati evidenziata nei primi tre mesi dell’anno. Gli esperti della banca d’affari hanno tagliato la stima sugli utili del secondo trimestre di Goldman Sachs portandola a 3,69 dollari per azione. Identico provvedimento anche su Morgan Stanley e Lehman Brothers, per cui è previsto un risultato rispettivamente pari a 75 e 55 centesimi per azione, dati entrambi inferiori al consensus del mercato.

Commenti dei Lettori
News Correlate
IL 21 NOVEMBRE ARRIVA IL PIANO

Snam: Credit Suisse alza il target price a 4,9 euro

Snam sotto la lente d’ingrandimento di Credit Suisse che conferma la raccomandazione ‘outperform’. Gli analisti della banca d’affari svizzera hanno rivisto al rialzo il target price di Snam, portandolo a …

ERA STATO POSTO SOTTO OSSERVAZIONE

Intesa Sanpaolo: Fitch conferma rating breve termine

Fitch Ratings ha confermato il rating di Intesa Sanpaolo per il breve termine ‘F2’. E’ quanto si apprende in una nota del gruppo bancario guidato da Carlo Messina nella quale …

IL NUOVO RATING

Standard Ethics boccia il rating di ABB

Standard Ethics ha declassato il rating di ABB, portandolo a “EE” dal precedente “EE+”. ABB è un componente dello SE Swiss Index e dello SE European 100 Index. “Le strategie …