1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Camfin, approvato aumento di capitale da 218,4 mln

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’assemblea di Camfin ha approvato un aumento di capitale da 218,4 milioni di euro mediante emissione di 136.486.630 azioni ordinarie da offrire in opzione agli azionisti in ragione di 2 nuove azioni ordinarie ogni 3 azioni possedute al prezzo unitario di 1,60 euro per azione, di cui 1,08 euro a titolo di sovrapprezzo. “Ove le condizioni di mercato lo consentano, si prevede di dare avvio all’aumento di capitale entro la prima decade del mese di febbraio 2005”. La ricapitalizzazione potrebbe salire a circa 247 milioni di euro qualora non fosse dato avvio all’aumento entro la prima decade di febbraio e venissero quindi emesse nuove azioni a seguito dell’eventuale esercizio di Warrant. Le risorse derivanti dall’aumento di capitale saranno destinate a sottoscrivere pro quota (circa 263 milioni di euro) l’aumento di capitale deliberato dall’assemblea di Pirelli & C. che permetterà di incrementare l’investimento in Olimpia. G.P.I. ha garantito la sottoscrizione della quota di aumento di capitale di propria competenza al fine di mantenere in Camfin una quota pari al 51% del capitale. I residui diritti saranno ceduti a quattro primari investitori finanziari (Banca Intesa, Capitalia, Assicurazioni Generali e Mediobanca), in misura tra loro paritetica che sottoscriveranno una quota del capitale, post aumento, pari al 6,5%. Altri principali azionisti si sono impegnati a sottoscrivere la quota di propria spettanza, pari a circa il 22,6%. La parte residua sarà garantita da un consorzio promosso e diretto da Banca Caboto (Gruppo Intesa), JPMorgan, MCC (Gruppo Capitalia) e Mediobanca.