1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. trading ›› 

Caffè e trading sulle criptovalute, a Roma il primo Bitcoin Cafè

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Prende vita al centro di Roma il primo Bitcoin Cafè a livello europeo, iniziativa promossa dalla società Coinbar, con il suo fondatore e padre del progetto Antonello Cugusi, insieme a Josas Immobiliare, realtà specializzata nel commercio real estate. Il bistrot è collegato a un exchange dove si potranno scambiare e ricevere informazioni sulle criptovalute, con le quali sarà anche possibile pagare alle casse, oltre che acquistare e fare trading registrandosi nella piattaforma www.coinbar.io.

“Finalmente, dopo i primi anni di confusione, ora si inizia a parlare con cognizione di causa di criptovalute e della tecnologia sottostante”, ha spiegato Gian Luca Comandini, che fa parte della task force del ministero dello Sviluppo economico sulla blockchain e direttore della Blockchain Management School. “Siamo a un punto di non ritorno. Prepariamoci ad assistere nel prossimo decennio al collasso di tanti sistemi intermediari che hanno causato fin troppe crisi e problemi globali e ad accogliere nel bene e nel male una nuova era di decentralizzazione. Ciò impatterà su tutto, non solo sul nostro sistema economico e monetario, che tuttavia è il primo a essere trasformato”.

Antonello Cugusi, co-fondatore e amministratore delegato di Coinbar S.P.A, ha commentato: “Abbiamo iniziato a pianificare il progetto Coinbar nel 2016, quando ancora la tecnologia non aveva una piena validazione del mercato, ma grazie all’impegno del team e al sostegno degli investitori siamo riusciti a costruire una solida realtà nel nostro settore. Ne testimonia la validità l’apertura del primo locale fisico di Roma, in via Barberini 34, che permette alle persone di toccare con mano una mondo come quello delle criptovalute. Aver contribuito attivamente a tutto questo è motivo per noi di grande orgoglio e conferma la nostra visione capace di intercettare nuovi trend di mercato”.