1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee viste in calo, Apple con il suo taglio dell’outlook scuote i mercati

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Atteso un avvio di contrattazioni in rosso in Europa. Piomba sui mercati mondiali anche l’annuncio di Apple che ha abbassato le stime sul fatturato del primo trimestre dell’anno. Il big di Cupertino prevede ora per il trimestre dello shopping di Natale vendite pari a circa 84 miliardi di dollari, rispetto al precedente outlook di un giro d’affari compreso tra 89 e 93 miliardi. Motivo? Il rallentamento economico della Cina. E intanto l’avversione al rischio potrebbe prevalere nella seconda seduta del 2019, con gli investitori che preferiscono ‘rifugiarsi’ negli asset considerati più sicuri tra cui lo yen e oro. Da monitorare oggi a livello macro le prime indicazioni dal mercato del lavoro Usa, con la pubblicazione del sondaggio Adp.

Anche Piazza Affari si prepara a iniziare la seduta odierna in territorio negativo. Ieri l’indice Ftse Mib ha archiviato la prima seduta del 2019 leggermente sopra la parità (+0,04%) in area 18.330 punti. Sulla Piazza milanese tiene banco il caso Banca Carige dopo che ieri l’istituto ligure ha confermato che è stata disposta dalla Banca centrale europea (Bce) l’amministrazione straordinaria. Da monitorare, a livello di singoli titoli, anche Fca dopo i dati sulle immatricolazioni annunciati ieri sera. Il gruppo guidato da Mike Manley ha chiuso il 2018 con quasi 500 mila autovetture immatricolate in Italia, per una quota del 26,2 per cento.