1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee sotto pressione per l’Italia, apertura negativa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le principali Borse europee hanno aperto in moderato calo, nonostante i guadagni di Wall Street ieri sera e dei listini asiatici questa mattina (con Tokyo che ha chiuso con un progresso di oltre 1 punto percentuale). A pesare sugli scambi è l’Italia e la sua manovra 2019. Ieri sera a Palazzo Chigi il governo ha approvato il Def che fissa l’obiettivo di deficit-Pil al 2,4%, decisamente più alto rispetto all’asticella fissata inizialmente all’1,6% dal ministro dell’Economia, Giovanni Tria. Oltre alla questione italiana, gli investitori dovranno gestire oggi una raffica di indicazioni macro, tra cui spicca la prima stima sull’inflazione nell’Eurozona per il mese di settembre. In questo quadro, la Borsa di Francoforte ha avviato gli scambi con un ribasso dello 0,48%, a Parigi il Cac40 cede lo 0,46% e a Londra l’indice Ftse100 segna una flessione dello 0,18%.