1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee riprendono fiato dopo corsa, apertura intorno alla parità

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le Borse europee si prendono una pausa per riprendere fiato dopo la corsa di inizio di settimana, aprendo la seduta odierna intorno alla parità. Nei primi minuti di contrattazione l’indice Eurostoxx 50 è poco mosso con un -0,04%. A Francoforte il Dax sale dello 0,08%, a Parigi il Cac40 è piatto con un +0,03% e a Londra l’indice Ftse100 segna un -0,12%. Ieri è scattato un nuovo spunto rialzista dopo che la società americana di biotech ha annunciato che, dai dati preliminari relativi alle sperimentazioni fin qui effettuate, risulta che il suo candidato vaccino anti-Covid ha una efficacia superiore al 94%. Proprio la scorsa settimana, il colosso farmaceutico Usa Pfizer aveva scatenato un poderoso rally sui mercati sottolineando come il vaccino a cui stava lavorando con la tedesca BioNTech avesse un’efficacia superiore al 90%.

Gli annunci sui vaccini offrono agli investitori la speranza di un rapido ritorno alla normalità e la possibilità per le economie di una ripresa dopo la distruzione causata dal Covid-19. Una prospettiva che si confronta con la progressione continua dell’epidemia negli Stati Uniti, dove i 250mila morti potrebbero essere raggiunti prima della fine della settimana, mentre in Europa, le ultime misure restrittive sembrano portare lentamente i primi frutti.

“Annunci di questo tipo offrono agli investitori la speranza di un rapido ritorno alla normalità e la possibilità per le economie di una ripresa dopo la distruzione causata dal Covid-19 – commenta Adam Vettese, market analyst di eToro – Tuttavia, sebbene questa sia chiaramente una buona notizia, il vaccino non è stato ancora presentato per l’approvazione, il che significa che passeranno settimane o addirittura mesi prima che sia pronto per essere distribuito. Inoltre, non c’è modo di dire se Moderna sarà o meno in grado di tenere il passo con quella che senza dubbio sarà la richiesta straordinariamente alta per il suo vaccino. Fino a quando non sarà disponibile per un uso diffuso, mi aspetto che i mercati rimangano volatili e riflettano il nervosismo generale attualmente avvertito dagli investitori”.

Pandemia e vaccino anti-Covid a parte, l’attenzione dei mercati sarà rivolta anche al fronte macro, da cui giungeranno diverse indicazioni. Nel corso della mattina verranno diffuse la produzione industriale e la bilancia commerciale dell’Italia. Ma l’attesa maggiore sarà per l’indice Zew che misura la fiducia delle imprese tedesche a novembre. Nel pomeriggio dagli Stati Uniti giungeranno le vendite al dettaglio e la produzione industriale. Tra gli appuntamenti, è previsto un intervento del governatore della Bank of England, Andrew Bailey.