1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee deboli in avvio di ottava

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il ritracciamento del greggio (-3,25% per il Brent a 41,7 dollari) innescato dal mancato accordo di Doha penalizza l’azionario del vecchio continente. A Londra il Ftse100 perde lo 0,15%, il Cac40 segna un -0,2%, l’Ibex scende di mezzo punto percentuale e il Dax quota invariato. Sul listino spagnolo Caixabank arretra del 4,29% dopo la notizia del lancio di un’offerta di acquisizione sul portoghese Banco BPI. A Londra segno più per Thomas Cook e TUI (+1,4% e +4%) dopo che Berenberg ha alzato il prezzo obiettivo sui due Travel operator. Nel comparto dei viaggi, segno più per Air France-KLM (+0,4%) e EasyJet (+2,28%) in scia del calo del petrolio.

Commenti dei Lettori
News Correlate
PESANO I TIMORI PER LA CRESCITA GLOBALE

Piazza Affari chiude in profondo rosso trascinata dalle banche

L’allarme sulla crescita globale spinge in profondo rosso Piazza Affari, insieme a tutti gli altri listini del Vecchio continente. Dopo un avvio in calo di circa mezzo punto percentuale, il …

LA BORSA DI NEW YORK

Wall Street apre in deciso calo sui timori di recessione

Wall Street apre in deciso ribasso. In avvio l’indice Dow Jones cede l’1,5%, l’S&P500 perde l’1,4% e il Nasdaq segna una flessione dell’1,6%. I festeggiamenti per l’allentamento delle tensioni commerciali …

I LISTINI EUROPEI

Borse europee aprono sulla parità sui timori per la crescita

Le Borse europee aprono in ordine sparso intorno alla parità, nonostante i guadagni di Wall Street e dei listini asiatici che hanno festeggiato l’allentamento delle tensioni commerciali tra Stati Uniti …

COME APRIRANNO MILANO E L'EUROPA

Piazza Affari e Borse europee previste deboli in avvio

Piazza Affari e Borse europee dovrebbero aprire all’insegna della cautela, nonostante i guadagni di Wall Street e dei listini asiatici che hanno festeggiato l’allentamento delle tensioni commerciali tra Stati Uniti …