1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borsa Tokyo e borsa Sidney +1% dopo record Wall Street e news BOJ e RBA. Oggi la riunione della Fed

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sessione contrastata per le borse asiatiche. Bene l'indice Nikkei 225 della Borsa di Tokyo, in rialzo dell'1% circa a 29.465 punti circa, anche sulla scia di alcune indiscrezioni, secondo cui un ex funzionario della Bank of Japan avrebbe riferito che la banca centrale deciderà questa settimana, in occasione della riunione prevista per i prossimi 17-18 giugno, se estendere fino a settembre la scadenza delle misure straordinarie anti-Covid-19.

L'ex funzionario ha anche sottolineato che la BoJ, a suo avviso, continuerà a utilizzare lo strumento YCC (controllo della curva dei rendimenti), almeno fino alla scadenza del mandato del suo attuale numero uno, Haruhiko Kuroda, fissata alla fine dell'aprile del 2023.

L'attesa dei mercati è anche-soprattutto per la riunione della Federal Reserve: gli esponenti del Fomc si riuniranno oggi, martedì 15 giugno, per annunciare la decisione domani.

Tutti i riflettori sono puntati su ciò che dirà Jerome Powell, numero uno della Fed, che parlerà in occasione della conferenza stampa successiva all'annuncio sui tassi, che dovrebbero rimanere inchiodati a valori vicini allo zero.

Le stime della banca centrale Usa sui tassi di interesse, sull'inflazione e sull'economia potrebbero muovere i mercati.

Dopo la pubblicazione del dato sull'inflazione - indice prezzi al consumo +5% a maggio, al record dal 2008, e componente core +3,8%, al massimo in quasi 30 anni - gli economisti ritengono quasi inevitabile un annuncio del tapering del Quantitative easing prima di quanto anticipato.

Ma i tassi sui Treasuries decennali Usa sono in calo all'1,485%, fattore che non sembra indicare il timore dei mercati per un imminente tapering.

Forti acquisti oggi anche sulla borsa di Sidney, in rialzo dell'1% circa, grazie alle minute della Reserve Bank of Australia relative alla riunione di giugno. Dai verbali dell'RBA è emerso che la banca centrale australiana ha ritenuto "prematuro" ridurre gli acquisti dei bond.

In rosso la borsa di Shanghai (-0,74%), Hong Kong (-0,64%), mentre la borsa di Seoul è in rialzo dello 0,17%.

Ieri a Wall Street il Nasdaq è salito dello 0,7%, a 14.174,14 punti, superando il precedente record segnato il 26 aprile scorso. Lo S&P 500 ha guadagnato lo 0,2% al nuovo record di chiusura di 4.255,15 punti, mentre il Dow Jones Industrial Average è sceso di 85,85 punti, o di quasi lo 0,3%, a 34.393,75 punti.