1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borsa di Shanghai cede oltre l’1% su escalation guerra commerciale

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

la Borsa di Shanghai ha chiuso gli scambi odierni calo di oltre 1 punto percentuale, trascinando al ribasso i listini dell’area Asia-Pacifico. Lo Shanghai Composite ha terminato in flessione dell’1,27% a 2.744,07 punti. A pesare sugli scambi l’escalation della guerra commerciale con gli Usa. Ieri sera a mercati chiusi Washington ha annunciato l’applicazione a partire dal prossimo 23 agosto di dazi al 25% su 279 prodotti cinesi per un valore di 16 miliardi di dollari. La misura va a completare il pacchetto di tariffe avviato a inizio luglio, salito così a 50 miliardi di dollari. In discussione ora ci sarebbero altri dazi su 200 miliardi di beni del colosso asiatico, la cui implementazione potrebbe essere avviata i primi di settembre. La guerra commerciale tuttavia non sembra aver intaccato, almeno per il momento, le esportazioni cinesi che a luglio sono salite oltre le attese, con il surplus verso gli Usa prossimo ai livelli record.