1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Bce, Lagarde: prima del coronavirus Pil Eurozona stimato a +0,8% in 2020. COVID-19 nuovo rischio al ribasso

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Già prima dell’emergenza coronavirus COVID-19, la Bce aveva rivisto al ribasso le stime sul Pil dell’Eurozona, nel 2020, a una crescita di appena +0,8%. “Il Covid-19 – ha detto Christine Lagarde nella conferenza stampa successiva all’annuncio sui tassi (lasciati invariati) – rappresenta un nuovo rischio al ribasso”.

Niente taglio del costo del denaro da parte della BCE che vara altre operazione di finanziamento e aumenta di 120 miliardi per il 2020 il piano di QE. La banca centrale europea ha mantenuto il tasso di interesse sulle principali operazioni di rifinanziamento e i tassi di interesse sui prestiti marginali e sui depositi invariati rispettivamente allo 0,00%, 0,25% e -0,50%.