1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Rating ›› 

Azionario Asia: contesto positivo, il rischio principale è la volatilità del dollaro (analisti)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il contesto di breve periodo resta positivo in termini di appetito per il rischio, in particolare per l’azionario asiatico. Tuttavia, permangono alcune difficoltà. Lo sostiene Christopher Chu, fund manager azionario Asia di UBP. “A nostro avviso, all’interno dell’azionario asiatico, la persistente forza delle economie guidate dal mercato interno dovrebbe contribuire a controbilanciare la debolezza estera”, afferma l’esperto. L’aumento del commercio intra-regionale nell’area dell’Asean supporterà i Paesi parte del blocco. Intanto l’economia indiana continua a espandersi senza il supporto della volontà politica, che dovrebbe però iniziare a giocare un ruolo più importante durante l’anno, con il primo ministro Modi che punta a ristabilire la credibilità del partito. Per la Cina, i driver di crescita continueranno a migrare nei settori dei servizi a maggior valore, le riforme dal lato dell’offerta sono partite e questo dovrebbe dare una risposta ai problemi di sovraccapacità produttiva, che stanno sostenendo le pressioni deflattive.
Il principale rischio, secondo Chu, è una volatilità del dollaro americano causata da problematiche politiche, oltre che un ulteriore ribasso della crescita globale. “I timori legati a uno scenario di Brexit, a crisi migratorie, o a una retorica populistica nella campagna elettorale per le presidenziali americane potrebbero spingere gli investitori a ritornare sul dollaro, in un contesto di accresciuta volatilità – spiega l’esperto di UBP – Se tutto va bene, i policy maker asiatici non scambieranno il rally di marzo per un segnale di rinnovato appetito per il rischio, ma continueranno ad attuare le politiche necessarie a rafforzare le rispettive economie”.