1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Antonveneta: Rasbank, ultime news hanno impatto negativo su azione

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’a.d. della Banca Popolare di Lodi, Giampiero Fiorani, e il rappresentante in Italia dell’olandese Abn Amro, Francesco Spinelli, hanno avuto ieri a Milano un incontro per discutere del futuro di Antonveneta. Stando alle indiscrezioni di stampa, i due rappresentanti avrebbero discusso e verificato sia gli eventuali spazi di coesione in un nuovo patto di sindacato, sia le possibili strategie e sinergie legate a una fusione fra le due reti di sportelli Lodi/AntonVeneta, che porterebbe alla nascita di un gruppo bancario con circa 2mila sportelli e 70 miliardi di euro di raccolta. In prima battuta ci potrebbe però essere un accordo su un nuovo patto di sindacato, in scadenza ad aprile, che vedrebbe Abn Amro con il 12,6%, con la possibilità di salire fino al 15%, la Lodi con un 7/8%, e altri soci vicino ai due istituti, per arrivare a circa il 30% del capitale dell’istituto padovano. Gli analisti di Rasbank però storcono il naso e ritengono che l’impatto della notizia e delle indiscrezioni sull’azione sarà negativo. “L’ipotesi di un accordo fra i due schieramenti, che potrebbe confluire in un nuovo patto di sindacato che getti le basi per future operazioni su Antonveneta, limita le spinte speculative sul titolo Antonveneta”, affermano dalla sim milanese. “Su Antonveneta, dopo l’eccellente performance del titolo, il nostro giudizio operativo resta ‘neutral’ con target price a 20,6 euro”, aggiungono gli analisti.