1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Amazon smentisce rumor criptovalute, brusca frenata del Bitcoin. Dietrofront dopo rally fino a $40.000

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo essere balzato fin oltre $39.000, rivedendo per qualche istante anche la soglia di $40.000, il Bitcoin ha fatto un brusco dietrofront.

A pesare la dichiarazione ufficiale di Amazon, che si è fatta avanti dopo le speculazioni su un suo presunto interesse a entrare nel mondo delle criptovalute, magari accettandole come strumenti di pagamento.

"Le speculazioni su nostri piani specifici per le criptovalute non sono vere - ha detto un portavoce di Amazon a Coindesk, attraverso una email - Rimaniamo focalizzati sull'esplorazione di cosa ciò potrebbe significare per i clienti che fanno shopping su Amazon".

Proprio i rumor su un eventuale ingresso nel mondo cripto da parte di Amazon avevano spinto al rialzo i prezzi del Bitcoin, volati ieri fin oltre +10%.

Tutto è iniziato con la pubblicazione di un annuncio di lavoro con cui il colosso dell'e-commerce fondato da Jeff Bezos ha confermato di essere alla ricerca di un esperto di Blockchain e di valute digitali, che potesse lavorare nella sua divisione di pagamenti.

Il Bitcoin cede al momento il 3,42% a $37.089 dopo un boom di buy che lo aveva portato a volare fino a $40.335,44.