Tenaris in difficoltà di fronte alla media mobile di breve termine

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Si muove in leggero rialzo oggi a Piazza Affari il titolo Tenaris, dopo il bel rimbalzo della vigilia, senza riuscire tuttavia ad aver ragione della media mobile di breve termine, transitante a 12,78 euro. Un superamento di questo livello dinamico, con chiusura del gap ribassista lasciato aperto il 28 ottobre, potrebbe riaprire la strada in direzione dei massimi dell’anno in area 13,50 euro. Per rilanciare il trend rialzista in essere da marzo sarà invece necessaria una chiusura sostenuta da incremento volumetrico sopra 13,50 con target a 14,20 euro in prima battuta. Tuttavia, finché l’azione petrolifera rimarrà sotto la media mobile di breve termine, sarà esposta a un ritorno delle vendite con conseguente test del supporto intermedio a 12,45 euro e, su caduta di quest’ultimo, discesa sull’importante supporto di area 12 euro dove transita anche la media mobile di medio periodo.


Operatività: Possibile l’apertura di posizioni long speculative su violazione al rialzo di area 12,80 euro con target a 13,50. Stop and reverse sotto 12,45 euro. Long di posizione solo su chiusure superiori a 13,50.


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori