Future Eurostoxx 50, la battaglia è a 2.740 punti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il future su Eurostoxx 50 ha trascorso la gran parte della seduta di ieri mettendo pressione a 2.745 punti per poi cedere nella parte finale. Una caduta che ha portato alla caduta della trendline rialzista che unisce i minimi di sessione del 18 e 19 luglio, transitante a 2.730 punti. Potrebbe essere un primo segnale di indebolimento. La conferma arriverebbe su caduta di 2.710 punti e avrebbe come conseguenza la discesa del Dax verso i 2.700 punti, area dei minimi dello scorso 19 luglio. Un nuovo allungo al rialzo è invece legato al superamento di 2.753 punti con possibili approdi a 2.780 e 2.790.

Scenario rialzista: Operatività long da 2.700 punti propone target a 2.715 punti con chiusura della posizione su chiusure inferiori a 2.698.

Scenario ribassista: Short da 2.730 punti hanno obiettivi a 2.710 e 2.700 punti con stop loss che scatterebbe a 2.745 punti.

Contenuti tratti dalla newsletter Borsa in Diretta, pubblicata integralmente sul sito www.prodottidiborsa.com


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!