FtseMib: quadro incerto in attesa di chiari segnali di rottura

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nuovo contrordine a Piazza Affari. L’indice Ftse Mib ha terminato la settimana con una seduta in forte ribasso, annullando quasi completamente la costruzione di giovedì, che aveva portato al recupero di area 21.390/400 punti e della media mobile a 14 giorni. La fase di incertezza, pertanto, è destinata a continuare. Se le pressioni al ribasso dovessero proseguire anche in questo inizio di settimana, verrebbero messe sotto pressione la media mobile a 55 giorni e la concomitante trendline rialzista che dai minimi del 16 dicembre 2013 e 4 febbraio 2014 transita a 21.110 punti circa. Sul grafico a trenta minuti figura un livello intermedio da affrontare prima di effettuare il test suddetto, livello che si trova a 21.235 punti. 

Scenario rialzista: Long speculativi su test a 21.145 punti proporrebbero come target 21.236 e 21.380. Lo stop loss scatterebbe a 21.070. 

Scenario ribassista: Apertura di posizioni short possibile da 21.390 punti avrebbe come obiettivi 21.236 e 21.110 e chiusura posizione a 21.470


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori