FtseMib, pronto al possibile attacco alla resistenza di quota 22.450

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
 
L’indice Ftse Mib ha terminato le contrattazioni al rialzo ieri, dopo un’apertura di seduta sopra quota 22.000 punti. La chiusura nei pressi della media mobile a 55 giorni è un ulteriore segnale che allontana i pericoli di ribasso emersi nella seduta di mezza ottava. Il Ftse Mib può ora sferrare un nuovo attacco alle resistenze di quota 22.450 punti, il cui superamento confermato in chiusura di seduta darebbe un segnale positivo di medio periodo. Sulla distanza dei trenta minuti, sarà il superamento di 22.215 punti a dare il via libera per il test a 22.450 punti mentre, sul fronte ribassista, solo sotto 22.000 arriverebbe un segnale di debolezza.
 
Scenario rialzista: Long potrebbero essere avviati da 22.220 punti e avere come obiettivi 22.346 e 22.423 punti. Lo stop loss potrebbe essere collocato a 22.149.              
 
Scenario ribassista: Apertura di posizioni short possibile da 22.093 punti con obiettivi a 21.988 e 21.845 punti e uno stop loss a 22.158.          
 

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori