FtseMib, probabile accelerazione rialzista a rottura dei 20.800 punti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
 
L’ultima seduta dell’ottava passata e del mese di gennaio è terminata con il segno meno per l’indice Ftse Mib.
Una perdita che non implica cambiamenti nel quadro grafico determinatosi nel corso delle ultime sette sedute.
Dopo il segnale positivo dato dalla rottura al rialzo di area 20.200, l’indice guida di Piazza Affari si è mosso in un trend laterale limitato al rialzo da area 20.800 e al ribasso da 20.240.
Il test di quest’ultimo livello arriverebbe se il Ftse Mib dovesse confermare una rottura al ribasso del supporto intermedio a 20.500.
L’indice, comunque, avrebbe spazio per arretrare fino in area 20.000, dove attualmente risale la media mobile a 14 giorni senza danneggiare l’impostazione positiva. Sotto 20.000, per contro lo scenario di breve termine tornerebbe neutrale. 
 
Scenario rialzista: Possibile l’implementazione di operazioni long su test a 20.240 punti con target a 20.390 e 20.460. Lo stop loss scatterebbe sotto 20.195.
 
Scenario ribassista: L’apertura di posizioni short potrebbe essere effettuata a 20.390 punti e avere come obiettivi 20.345 e 20.240. Chiusura posizione a 20.440.

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori