FtseMib, digerito stacco dividendi pronto a nuovi spunti rialzisti?

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Lo stacco dei dividendi ha pesato sul bilancio finale della prima seduta della settimana del Ftse Mib. Il ribasso, intorno al punto e mezzo percentuale, non si è tradotto tuttavia in danni troppo gravi sul quadro grafico.
La perdita del primo supporto statico a 23.365 punti, se allontana il ritorno a 24.000 punti, non ha portato alla caduta dell’importante sostegno di area 23.000 punti.
La tenuta di questo livello appare fondamentale per evitare l’arrivo sul mercato di un segnale negativo di breve e medio termine in grado di riportare le quotazioni del Ftse Mib sui minimi del 7 maggio a 22.296 punti.
Sul grafico a trenta minuti la caduta e successivo pull-back della linea di tendenza tracciabile con i minimi delle sedute del 12 e 14 maggio fanno propendere per nuove pressioni su area 23.000.  
 
Scenario rialzista: L’avvio di posizioni long potrebbe essere effettuato da 23.215 punti e avere obiettivi a 23.364 e 23.435 punti. Lo stop loss verrebbe posizionato a 23.082.                                     
 
Scenario ribassista: Short su rottura al ribasso di quota 23.000 avrebbero target a 22.854 e 22.600 punti. Lo stop loss potrebbe essere posizionato a 23.125.    

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori