FtseMib atteso al test della resistenza in area 23 mila punti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
 
Nel corso della seduta di giovedì l’indice Ftse Mib ha reagito al rialzo, nel corso del pomeriggio, dopo un avvio di contrattazioni decisamente negativo. L’inversione di marcia è arrivata in area 22.300 punti. Si tratta, tuttavia, solo di una reazione utile a prendere fiato ma che non modifica lo scenario del Ftse Mib, ancora a rischio di ulteriori discese. Sul grafico a trenta minuti, in ogni caso, potrebbero arrivare estensioni al rialzo su superamento di 22.820/840 punti, area dove si colloca la resistenza di breve termine, ex-supporto di fine aprile. Oltre questo livello l’indice potrebbe estendersi verso quota 23.000 punti. Sarebbe solo al di sopra di questa quota che l’indice potrebbe ristabilire l’equilibrio neutrale di breve e medio termine.   
 
Scenario rialzista: Operazioni long potrebbero essere aperte da 22.841 punti e avere come obiettivo 23.000 e 23.150 punti con uno stop loss a 22.735.                                     
 
Scenario ribassista: Nuova operatività short potrebbe essere avviata da 23.000 punti con target a 22.880 e 22.840. Chiusura posizione sopra 23.060.     

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori