Ftse Mib, sotto 18.000 si conferma indebolimento scenario di breve

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nella prima seduta della nuova settimana l’indice Ftse Mib ha abbandonato la soglia dei 18.000 punti e la media mobile a 55 periodi. Ha inoltre violato al ribasso i minimi dell’8 marzo a 17.729 punti. Il movimento conferma l’indebolimento del quadro grafico di breve termine e proietta ora possibili target al ribasso a 17.197 punti, dove verrebbe chiuso il mini-gap rialzista lasciato aperto lo scorso 26 febbraio, e successivamente sulla soglia psicologica a quota 17.000. Per riequilibrare la situazione il Ftse Mib dovrà ora recuperare l’area di 18.000 punti e quindi la media mobile a 55 giorni. Successivamente, un segnale positivo di breve termine potrebbe arrivare su rottura al rialzo di area 18.500. 

Scenario rialzista: L’apertura di posizioni long da 17.736 punti avrebbe obiettivi a 17.886 e 17.937. La posizione potrebbe essere chiusa a 16.670.                                      

Scenario ribassista: Opportunità short da 17.728 punti avrebbero come target 17.560 e 17.427 punti. Lo stop loss potrebbe essere posizionato a 17.876.

www.prodottidiborsa.com


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori