Dax, quotazioni nuovamente al test della resistenza a quota 10.860 punti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
 
Seduta poco convincente quella di martedì per il Dax. L’indice tedesco ha terminato le contrattazioni poco distante dalla linea di parità senza essere riuscito a riavvicinare quota 11.000 e la linea di tendenza ribassista discendente dai massimi del 13 aprile e 20 luglio, transitante a 11.065 punti. La rottura al rialzo darebbe un bel segnale long. Al contrario, il Dax ha rischiato anche di abbandonare la media mobile a 14 giorni di quota 10.823 punti, sulla quale ha poi concluso la seduta. In mancanza di nuove spinte al rialzo, il Dax potrebbe arretrare verso 10.690, supporto intermedio che, se rotto al ribasso, favorirebbe la chiusura del gap rialzista lasciato aperto lo scorso 23 ottobre da quota 10.508 punti.
 
Scenario rialzista: L’apertura di posizioni long da 10.860 punti avrebbe come obiettivi 10.896 e 10.938 punti. Lo stop loss potrebbe essere collocato a 10.835.                                     
 
Scenario ribassista: Short su fallimento tentativi di attacco a 10.860 punti con obiettivi 10.800 e 10.760. La posizione potrebbe essere chiusa a 10.892.                              

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori