DAX, quadro tecnico a rischio su cedimento dei minimi di periodo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Si complica il quadro grafico dell’indice Dax dopo la chiusura negativa di venerdì scorso, in una seduta caratterizzata da un gap ribassista in apertura. Nonostante la tenuta, ancora una volta, della media mobile a 100 periodi a 9.674 punti, violata finora solo temporaneamente, la conferma del ritorno del Dax al di sotto del supporto di quota 9.749 punti potrebbe mettere in difficoltà i minimi del 10 e 11 luglio scorso. La caduta di questi livelli favorirebbe un proseguimento della discesa verso 9.400 punti con step intermedio in area 9.530. Il segnale di debolezza dato oggi verrebbe negato con un pronto recupero di 9.749 punti anche se la possibilità di spunti al rialzo trovano, nell’area indicata, diversi ostacoli. 

Scenario rialzista: Long speculativi possibili da 9.675 punti avrebbero come target 9.740 e 9.785 punti con stop loss a 9.620. 

Scenario ribassista: L’apertura di posizioni short potrebbe essere effettuata a 9.740 punti con target 9.675 e 9.617 punti e uno stop loss che scatterebbe a 9.785.


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori