DAX, indice al test degli 11.150 punti nel giorno di Draghi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Si è conclusa al ribasso la seduta di metà settimana per il Dax, vicino a portare a termine il pull-back della resistenza statica di quota 11.150 punti, violata al rialzo lo scorso 26 novembre. Da qui l’indice tedesco potrebbe rilanciarsi al rialzo confermando il segnale positivo dato dalla violazione e, dopo aver raggiunto i massimi relativi a 11.430 punti, proseguire in direzione di 11.666 punti. Saranno le decisioni della Bce, con tutta probabilità, a determinare questo esito o quello opposto, consistente nella ricaduta al di sotto di 11.150. Diversi sostegni provvederebbero, in ogni caso, a frenare il Dax. La media mobile a 14 giorni e la linea di tendenza risalente dai minimi del 29 settembre e 16 novembre, attualmente a 11.086 punti e la soglia psicologica di quota 11.000.

Scenario rialzista: Long potrebbero essere avviati su pull-back in area 11.160 punti con obiettivi a 11.245 e 11.370. Lo stop loss potrebbe essere collocato a 11.075.

Scenario ribassista: L’apertura di posizioni short su violazione al ribasso di 11.180 punti proporrebbe target a 11.115 e 11.065 punti. Chiusura posizione a 11.230.


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori