Alleanza: positività solamente oltre area 9,75 euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Situazione di stallo per il titolo Alleanza che registra questa mattina variazioni frazionali rispetto alla vigilia scambiando in area 9,56 euro. Il titolo appare congestionato in una fascia che si sta sempre più restringendo ed appare inevitabile la violazione nelle prossime giornate di una delle due trendline che rinchiudono massimi e minimi relativi di breve periodo. Un’analisi di medio periodo mostra comunque come solo una decisa violazione di quota 9,75 euro, ora resistenza statica, farebbe tornare positivo l’outlook sul titolo. In tal caso, al momento ben poco probabile, possibile estensione verso area 10 euro e successivamente verso i massimi di fine febbraio in area 10,25 euro. Un ritorno sotto area 9,50 favorirebbe invece nuove estensioni ribassiste con potenziale ritracciamento verso il supporto che ha interrotto il downtrend dello scorso mese in area 9,30 euro. La violazione di questo ultimo livbello aggraverebbe definitivamente l’outlook sul titolo aprendo la strada a nuovi minimi relativi in area 9,15 e poi in area 9 euro.
Gli oscillatori ed i volumi in contrazione nelle ultime giornate non forniscono segnali operativi rilevanti confermando il clima di attesa degli operatori che attendono segnali più convincenti prima di tornare ad operare sul titolo. Marco Berton.


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori