BEST STOCKS VOL 14.... NON CI SONO TORI SENZA ORSI - Pagina 193
Luigi Marattin: “Ecco cosa va cambiato nella Manovra 2023 e perché serve il price cap su gas ed elettricità”
Il governo sta apportando le ultime modifiche nella Manovra di bilancio 2023. Abbiamo intervistato Luigi Marattin, Deputato di Italia Viva, sulle modifiche richieste dal Terzo Polo su Reddito di cittadinanza, price cap sul prezzo del gas ed elettricità, PNRR, Industria 4.0 e giovani e sul dossier Telecom Italia e sul caso Juventus.Qui potete vedere l?intera
Odissea crypto: crack BlockFi, il miliardario Peter Thiel tra le vittime illustri
Si allunga la lista delle vittime del crollo di FTX. Ora BlockFi, prestatore di criptovalute, ha presentato istanza di fallimento. Il deposito in un tribunale del New Jersey arriva nel bel mezzo di quella che è una crisi profonda del settore crypto acuita dal fallimento di FTX, seconda maggiore piattaforma crypto degli Stati Uniti. Caos
Con Elon Musk è guerra Twitter-Apple. Se il free speech diventa hate speech
Scontro frontale tra Elon Musk ed Apple: il neo proprietario e ceo di Twitter, Tesla e Space X ha postato nelle ultime ore alcuni tweet al vetriolo contro
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1921

    Data Registrazione
    Feb 2004
    Messaggi
    2,249
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    1405 Post(s)
    Potenza rep
    32888218
    Citazione Originariamente Scritto da lucky$88 Visualizza Messaggio
    Comincio a pensare che la capitolazione non avverrà finchè saremo sopra ai livelli pre covid, chi ha comprato 2 anni fà è ancora in gain nonostante tutto, se vogliono fare un bel reset devono scendere sotto i 7000 di nasdaq, li ci sarebbe un bel panico
    Anche io sono del pensiero "possibile ma improbabile"a meno di un (altro) cigno nero...
    Settembre sta confermando la sua pessima fama in ogni caso, personalmente la parte azionaria di ptf è intorno ai minimi da 2 anni.
    Ho affiancato all'alert su Tesla a 250 un primo buy, vediamo se entra, sembra che soprattutto il nasdaq punti deciso a chiudere sui minimi.
    Fineco mi ha listato Porsche, considerando la giornata si è difesa rimanendo in pari.
    Dopo la chiusura trimestrali di Nike & Micron, non so se riuscirò a guardarle già in serata, sicuramente lo farò domani in mattinata

  2. #1922

    Data Registrazione
    Mar 2021
    Messaggi
    91
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    70 Post(s)
    Potenza rep
    2
    Rispolvero un argomento già toccato, rio tinto o bhp? Può essere arrivato il momento di entrarci?

  3. #1923

    Data Registrazione
    Apr 2018
    Messaggi
    2,370
    Mentioned
    11 Post(s)
    Quoted
    1531 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Oltre a quello già detto da Johnny sul NASDAQ, anche tutto il resto delle microcap (chiamiamole memestock, penny, scommesse etc..) è ormai disintegrato già da prima del rialzo tassi. L'indice regge per quelle 2-4 stock che giustamente fanno ottimi risultati. Se proprio dobbiamo dirla tutta Apple e MSFT sono quelle storiche che potrebbero calare per tornare a PE più in linea con gli ultimi anni. Però in generale tutte le big tech ora hanno multipli più che onesti.
    Su SP500 invece molte consumer e healthcare forse girano altine, però in questi periodi ci sta che la gente si rifugi lì.
    Vediamo per me livelli più bassi di 3300 e 10500 non penso di vederli se non per cigni improvvisi (e qui mi tocco).
    Il mercato sconta il futuro e ormai lo sappiamo tutti che finché l'inflazione non torna abbondante almeno sul 3-4% le banche alzano i tassi.
    Sui bond idem credo che grossi cali non si vedranno più.

  4. #1924

    Data Registrazione
    Dec 2020
    Messaggi
    1,654
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    1677 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Citazione Originariamente Scritto da megliodicosì Visualizza Messaggio
    Oltre a quello già detto da Johnny sul NASDAQ, anche tutto il resto delle microcap (chiamiamole memestock, penny, scommesse etc..) è ormai disintegrato già da prima del rialzo tassi. L'indice regge per quelle 2-4 stock che giustamente fanno ottimi risultati. Se proprio dobbiamo dirla tutta Apple e MSFT sono quelle storiche che potrebbero calare per tornare a PE più in linea con gli ultimi anni. Però in generale tutte le big tech ora hanno multipli più che onesti.
    Su SP500 invece molte consumer e healthcare forse girano altine, però in questi periodi ci sta che la gente si rifugi lì.
    Vediamo per me livelli più bassi di 3300 e 10500 non penso di vederli se non per cigni improvvisi (e qui mi tocco).
    Il mercato sconta il futuro e ormai lo sappiamo tutti che finché l'inflazione non torna abbondante almeno sul 3-4% le banche alzano i tassi.
    Sui bond idem credo che grossi cali non si vedranno più.
    Mah....sinceramente se alle prossime trimestrali gli utili caleranno, lo faranno anche i prezzi per antenere lo stesso P/E oppure anche più basso! Inoltre per quanto riguarda l'obbligazionario, si stanno scontando circa il 4-4,25% per gli USA (e infatti i tresury hanno ritracciato appena toccato il rendimento del 4%) e il 2,25-2,50% per l'Europa (e infatti i bund tedeschi hanno ritracciato quando hanno toccato il rendimento del 2,35%). In USA probabilmente si andrà aleno al 4,5%, mentre per l'Europa, con un inflazione zona Euro ai nuovi massimi attuali e l'inflazione che in Germania a settembre è arrivata al 10% (10%!!!!) non credo proprio si vermino al 2,25%....ma andranno almeno al 3% (in tutte le volte precedenti i tassi sono sempre stati alzati a livelli più alti dell'inflazione....quindi non dico li porteranno al 10-11%, ma almeno al 3% mi pare scontato)...anche perchè se non rialzano quanto o più dei rialzi della FED, l'€ si sgretola!

    Per quanto riguarda il Nasdaq condivido pienamente tutto quello detto da johnny, e proprio per questo (indice più maturo, con dentro le migliori e più solide aziende, con anche staples e anche aziende internazionali ma non USA, e senza i bancari/finanziari) sto pensando di usare solo questo indice per la mia parte azionaria (magari accumulando sulla versione hedged, perchè l'€ quando si risalirà con i tassi verrà su più del $ avendo fatto minori rialzi, e perchè agli USA conviene tenere la loro moneta più debole per rendere più appetibile sul mercato i prodotti delle sue aziende e per aumentare i fatturati/utili).

  5. #1925

    Data Registrazione
    Apr 2018
    Messaggi
    2,370
    Mentioned
    11 Post(s)
    Quoted
    1531 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da smam79 Visualizza Messaggio
    Mah....sinceramente se alle prossime trimestrali gli utili caleranno, lo faranno anche i prezzi per antenere lo stesso P/E oppure anche più basso! Inoltre per quanto riguarda l'obbligazionario, si stanno scontando circa il 4-4,25% per gli USA (e infatti i tresury hanno ritracciato appena toccato il rendimento del 4%) e il 2,25-2,50% per l'Europa (e infatti i bund tedeschi hanno ritracciato quando hanno toccato il rendimento del 2,35%). In USA probabilmente si andrà aleno al 4,5%, mentre per l'Europa, con un inflazione zona Euro ai nuovi massimi attuali e l'inflazione che in Germania a settembre è arrivata al 10% (10%!!!!) non credo proprio si vermino al 2,25%....ma andranno almeno al 3% (in tutte le volte precedenti i tassi sono sempre stati alzati a livelli più alti dell'inflazione....quindi non dico li porteranno al 10-11%, ma almeno al 3% mi pare scontato)...anche perchè se non rialzano quanto o più dei rialzi della FED, l'€ si sgretola!

    Per quanto riguarda il Nasdaq condivido pienamente tutto quello detto da johnny, e proprio per questo (indice più maturo, con dentro le migliori e più solide aziende, con anche staples e anche aziende internazionali ma non USA, e senza i bancari/finanziari) sto pensando di usare solo questo indice per la mia parte azionaria (magari accumulando sulla versione hedged, perchè l'€ quando si risalirà con i tassi verrà su più del $ avendo fatto minori rialzi, e perchè agli USA conviene tenere la loro moneta più debole per rendere più appetibile sul mercato i prodotti delle sue aziende e per aumentare i fatturati/utili).
    Gli utili sono già attesi in ribasso dalle ultime previsioni.
    La sorpresa quindi sarà se saranno ancora più basse del previsto.
    Le tech sono le più esposte visto che esportano molto fuori e il cambio le penalizza, per questo bisogna fare attenzione anche al mercato geografico al quale le singole stock si rivolgono.
    Sicuramente staples, pharma e assicurativi oltre che i bancari sono un po' più sicuri.

    Ora come ora il cambio è una variabile troppo importante per non considerarla per quanto uno ragione in termini di anni andare ad investire sotto la parità è un problema.

    Non mi aspetto di rivedere l'€/$ sui 1,50 ormai il dollaro è sempre più forte grazie anche ai futuri rapporti energetici con gli USA.

    Comunque l'inflazione europea è più suscettibile essendo la componente da offerta energetica praticamente doppia rispetto quella americana.
    Perciò gli USA possono anche permettersi di tenerla più alta se viene segue la domanda, mentre in Europa la vedo più crollabile facilmente. Cominciano a sentirsi situazioni di giornate di stop in tante PMI se le commesse sono poche.
    Se cominciano poi a chiudere qualche azienda vedrai come si abbassano i prezzi.

    Mentre invece Biden dovrebbe fare manovre importanti sulla redistribuzione della ricchezza e il ceto medio-basso dovrebbe ritrovarsi con un po' più di soldi in tasca.

    Queste sono comunque ipotesi che lasciano il tempo che trovano e già il giorno dopo non servono a niente.

  6. #1926

    Data Registrazione
    Apr 2018
    Messaggi
    2,370
    Mentioned
    11 Post(s)
    Quoted
    1531 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Nike distrutta in AH nonostante la buona trimestrale.

  7. #1927
    L'avatar di johnny1982
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    36,984
    Mentioned
    66 Post(s)
    Quoted
    6826 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da megliodicosì Visualizza Messaggio
    Nike distrutta in AH nonostante la buona trimestrale.
    Distrutta ... vedo -3% forse peggiorato l'outlook ? Comunque gli utili li ha battuti...

    Micron pure li ha battuti

  8. #1928
    L'avatar di johnny1982
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    36,984
    Mentioned
    66 Post(s)
    Quoted
    6826 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Nasdaq edged ?mmm io ci penserei 2 volte...

    1) ricordo sempre a tutti come il cambio non sia prevedibile

    2)valuta il costo della copertura a naso mi sa che inizia ad essere bella cara

    3)in genere il cambio smorza le oscillazioni di titoli in usd...non diamo per scontato di essere ai minimi...

  9. #1929

    Data Registrazione
    Feb 2004
    Messaggi
    2,249
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    1405 Post(s)
    Potenza rep
    32888218
    Buongiorno Forum,
    Confrontiamo le varie tesi / ipotesi sul futuro degli utili con i primi dati effettivi ( Tutte info by Fineco ) :

    NIKE ( documenti ):

    Nel corso della serata di ieri è arrivata la trimestrale di Nike (NKE.N), l’utile per azione è risultato meglio delle aspettative. Il colosso dell’abbigliamento informale e sportivo prevede per l’anno fiscale un calo della redditività a livello di primo margine di almeno duecento punti base. I ricavi sono stimati in crescita del 3-5%, sull’incremento, si farà sentire l’effetto sfavorevole del cambio. Il titolo è arrivato a perdere il 10%.

    * Nike Inc (NKE.N) reported quarterly adjusted earnings of 93 cents​​ per share for the quarter ended in August. The mean expectation of twenty three analysts for the quarter was for earnings of 92 cents per share.

    * Revenue rose 3.6% to $12.69 billion from a year ago; analysts expected $12.27 billion.

    * Nike Inc's reported EPS for the quarter was 93 cents​.

    * The mean earnings estimate of analysts had fallen by about 2.2% in the last three months.​
    * In the last 30 days ten analysts negatively revised earnings estimates
    * Nike Inc shares had fallen by 3.4% this quarter and lost 40.8% so far this year.

    * The company reported quarterly net income of $1.47 billion.

    * Wall Street's median 12-month price target for Nike Inc is $125.00
    * The current average analyst rating on the shares is "buy" and the breakdown of recommendations is 24 "strong buy" or "buy," 11 "hold" and 1 "sell" or "strong sell."

    This summary was machine generated from Refinitiv data September 29 at 09:15 p.m. ​All figures in US dollars unless otherwise stated. QUARTER ENDING ESTIMATE ACTUAL BEAT, MET,
    MISSED
    Aug. 31 2022 0.92 0.93 Beat
    May. 31 2022 0.81 0.90 Beat
    Feb. 28 2022 0.71 0.87 Beat
    Nov. 30 2021 0.63 0.83 Beat

    MICRON:

    Micron Technology Inc reports results for the quarter ended in August - Earnings Summary
    29/09/2022 23:01 - RSF
    * Micron Technology Inc reported quarterly adjusted earnings of $1.45​​ per share for the quarter ended in August.

    The mean expectation of twenty eight analysts for the quarter was for earnings of $1.30 per share.

    * Revenue fell 19.7% to $6.64 billion from a year ago; analysts expected $6.68 billion.

    * Micron Technology Inc's reported EPS for the quarter was $1.35​.

    * The mean earnings estimate of analysts had fallen by about 43.8% in the last three months.​
    * In the last 30 days ten analysts negatively revised earnings estimates
    * Micron Technology Inc shares had fallen by 7.7% this quarter and lost 45.2% so far this year.

    * The company reported quarterly net income of $1.49 billion.

    * Wall Street's median 12-month price target for Micron Technology Inc is $69.00
    * The current average analyst rating on the shares is "buy" and the breakdown of recommendations is 26 "strong buy" or "buy," 9 "hold" and 2 "sell" or "strong sell."

    This summary was machine generated from Refinitiv data September 29 at 09:01 p.m. ​All figures in US dollars unless otherwise stated. QUARTER ENDING ESTIMATE ACTUAL BEAT, MET,
    MISSED
    Aug. 31 2022 1.30 1.45 Beat
    May. 31 2022 2.43 2.59 Beat
    Feb. 28 2022 1.97 2.14 Beat
    Nov. 30 2021 2.11 2.16 Beat

    Ci sono poi altri approfondimenti su Micron che dipingono uno scenario fosco per i prossimi 2Q almeno.



    Sono sinceramente stupito dai dati di Nike, l'utile è stato buono NONOSTANTE il cambio...( credo che anche Apple avrà lo stesso problema )
    In generale i forecast da quì a fine anno non sono ottimisti, tra gli 80$ e i 90$ personalmente Nike inizia ad interessarmi ( anche perché non ho nessuna azienda di quel tipo in ptf e probabilmente i marchi sportivi saranno boostati dagli imminenti mondiali Qatar 2022 ), Micron invece lo considero una preview dei possibili risultati di AMD, sulla quale vorrei mediare a 50$.
    Guardiamo il lato positivo...Finalmente Settembear ce lo siamo levati dai xxxxxxx

  10. #1930

    Data Registrazione
    Aug 2022
    Messaggi
    49
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    29 Post(s)
    Potenza rep
    1958657
    Dalla trimestrale di Nike viene fuori soprattutto un magazzino assurdo (+44%) che porterà per forza di cose a svendere la merce e quindi a ridurre le previsioni di utile. C'è da dire comunque che sembra aver finanziato il magazzino principalmente facendo maggiore pushing sui fornitori, senza intaccare il debito finanziario..vabbe spero in una svendita sia di azioni che di merce, così compro tutto a sconto

Accedi